Occhiali per Tutti a 1 euro

Essere affetti da difetti della vista potrebbe non essere più un problema “economico”. Joshua Silver, professore di ottica in pensione, infatti, ha perfezionato un modello a basso costo di occhiali autoregolabili, che servirà soprattutto a restituire la vista ai più poveri nei Paesi in via di sviluppo.

Il sistema che l’ex professore di Oxford ha inventato è talmente semplice che tutti possono imparare ad usarlo e che quasi non serve dare istruzioni. Tutti quelli a cui abbiamo dato gli occhiali sono stati in grado di sistemarseli da sé, con grande precisione.

Il metodo consiste nell’iniettare un liquido con piccole siringhe nelle lenti fino a raggiungere la gradazione necessaria. Gli occhiali hanno, infatti, una montatura robusta e lenti di plastica dotate di una sacca nella quale si introduce un liquido, poi si sigillano le fessure ed il gioco è fatto.

Il costo di questi occhiali per ora è di 19 dollari, ma la speranza di Joshua è che scenda fino a 1 dollaro, così da permetterne una massiva distribuzione nei paesi più poveri. “Occorre trovare un sistema per ovviare alla carenza di ottici in alcune zone del mondo”, spiega il Dott. Silver, illustrando i dati che riportano la situazione drammatica di alcuni paesi dell’Africa, dove c’è un ottico ogni milione di abitanti.

Il progetto di Joshua Silver è molto ambizioso: far tornare a vedere un milione di indiani entro la fine dell’anno, e un miliardo di poveri entro la fine del prossimo decennio. Per questo lui ed i suoi collaboratori stanno cercando delle partnership importanti.

Già il ministero della Difesa degli Stati Uniti ne ha acquistati 30.000 paia e li ha distribuiti in Africa, ma la speranza è quella di trovare anche l’appoggio di organizzazioni internazionali come l’Onu.


Lascia un commento