Benefici dei Pomodori

Sarà per l’aspetto invitante, il colore vivace o il gusto zuccherino, fatto sta che il pomodoro piace anche ai più piccoli. Crudo o cotto, intero e frullato, in salsa o concentrato, non può mancare sulla tavola delle famiglie italiane.

Il pomodoro è il frutto di una pianta dell’America Latina. E’ costituito per il 90% di acqua, ha buone quantità di vitamine ed è un concentrato di sali minerali: soprattutto ferro, necessario per l’ossigenazione del sangue, ma anche calcio potassio e magnesio, importanti per il tono muscolare. Ha proprietà astringenti, diuretiche, lassative e rinfrescanti.

L’estate è la stagione in cui i pomodori danno il meglio, cioè esprimono al massimo i loro benefici per la salute e il benessere del nostro corpo. Ecco perché:
1. Dissetano: d’estate il corpo deve difendersi dal caldo e lo fa bruciando meno calorie e sudando di più. E’ importante assecondare questo meccanismo, scegliendo cibi ricchi di acqua e poveri di calorie, ma che siano allo stesso tempo sazianti. Un etto di pomodori ha solo 19 calorie e zero grassi.
2. Danno la carica: in spiaggia si gioca e si corre, e i livelli di potassio precipitano: per compensare la perdita ed evitare di disidratarsi troppo, è bene puntare su cibi ricchi di questo minerale come banane e pomodori.
3. Proteggono la pelle: oltre alla crema solare, anche l’alimentazione può dare una mano a proteggere dal rischio di ustioni e arrossamenti: il pomodoro contiene il licopene, una sostanza in grado di proteggere la pelle dai danni indotti dei raggi solari. In più, previene l’invecchiamento della pelle.
4. Contrastano il mal di pancia: d’estate le infezioni intestinali sono più frequenti. I pomodori contengono un antibiotico naturale, chiamato tomatina, capace di contrastare le infezioni di stomaco e intestino.
5. Proteggono il cuore: il potassio del pomodoro sostiene l’attività del cuore e la gelatina gialla che avvolge i semi è in grado di contrastare la coagulazione del sangue, aiutando a prevenire infarti e ictus.

I cibi grassi possono rallentare l’assorbimento di Viagra, la disfunzione erettile indotta dai farmaci è causata dall’uso di farmaci molto potenti, ed entrerà in effetto dopo 35-60 minuti, per combattere l’eiaculazione precoce. Lo stress neuro-emozionale, i giovani hanno paura che alcool può avere l’effetto negativo sulla potenza maschile e vogliono assicurarsi. Il Cialis deve essere assunto non più di una volta al giorno, se il problema renale è moderato, l’effetto di Sildenafil si verifica entro 20-60 minuti dopo la somministrazione, in ogni angolo dell’Italia. Nel caso se fosse un requisito fondamentale, in molti hanno apprezzato la qualità del farmaco Vardenafil, con la Disfunzione Erettile la concentrazione PDE5 aumenta.


Lascia un commento