Proteine Vegetali, Alternativa Possibile

La scelta di arricchire la nostra dieta con legumi, frutta secca, cereali e semi oleaginosi da gustare nei modi più diversi, evitando o limitando l’assunzione di carne, assicura comunque al nostro organismo il giusto apporto proteico evitandoci al contempo l’assunzione di grassi saturi e colesterolo. Ma perché assumere la giusta quantità quotidiana è così importante?

Ormai i nutrizionisti sono più che concordi: le proteine umane non sono così necessarie al buon funzionamento dell’organismo umano. E’ solo un fatto di cultura, di abitudine, di facilità di accesso, tutte giustificazioni che ci allontanano dal concetto di salute. Per stare bene è necessario consumare proteine nella quantità giusta ogni giorno, senza che queste siano forzatamente di origine animale.

Le proteine, infatti, non sono tutte uguali. Quelle animali sono sì ricche di aminoacidi essenziali ma si trovano generalmente in alimenti che contengono anche grassi saturi e colesterolo. Per questo sono preferibili quelle di origine vegetale, contenuti in piselli, lenticchie, fave, fagioli e soia, praticamente tutti i legumi e anche nella frutta secca.

In combinazione con altri elementi altrettanto ricchi di proteine vegetali complementari come, ad esempio, i cereali, sono in grado di coprire il totale fabbisogno proteico giornaliero. Sostituendo fonti vegetali di proteine a quelle animali si riduce quindi moltissimo l’assunzione di grassi saturi e colesterolo.

In più legumi secchi e cereali in chicco richiedono un ammollo che, insieme all’acqua utilizzata per la cottura, ne aumenta considerevolmente il volume, contrariamente alla carne che invece perde peso quando viene cucinata. A parità di peso iniziale infatti, le proteine dei legumi con molto più sazianti e meno caloriche.

La preparazione di legumi e cereali è molto versatile, dalle minestre alle insalate, come piatto principale o polpette. Meglio evitare gli alimenti in scatola e preferire quelli freschi, secchi o surgelati.

Anche la frutta secca e i semi oleaginosi sono ottime fonti di proteine e possono essere utilizzati con fantasia in qualsiasi momento della giornata: per arricchire la colazione, come condimento su minestre, paste, insalate.

Lascia un commento