La Dieta fa la Differenza

Il corpo è come un’auto: per funzionare al meglio deve sempre avere a disposizione il carburante e tutti i meccanismi ben oliati, ricavando ciò che serve dal cibo.

Gli esperti sono d’accordo: una dieta sana e ben bilanciata è in grado di fornire l’energia necessaria per affrontare con successo anche i traguardi atletici più impegnativi. La prima cosa da fare, e da non dimenticare mai, è bere a sufficienza, per garantire al corpo la corretta idratazione.

Un’alimentazione appropriata è un alleato strategico degli sportivi. Alcuni cibi naturali introdotti nella dieta di tutti i giorni, oltre a garantire un’adeguata ricarica energetica, sono in grado di ottimizzare le prestazioni atletiche. La frutta secca, ma anche quella fresca ed essiccata, sono ottime per integrare una dieta che garantisce il giusto apporto di proteine e carboidrati complessi (legumi e cereali).

I pistacchi prima dell’allenamento. Come tutta le frutta secca, i pistacchi sono uno snack ideale prima dell’attività sportiva. Forniscono una scorta di energia a lento rilascio utile per potenziare la resistenza fisica e ottimizzare la prestazione atletica. Sono, poi, una buona fonte di vitamine (A, E e B). sali minerali (rame, fosforo, potassio, ferro e manganese), proteine vegetali e, in particolare, di grassi mono e polinsaturi benefici. I pistacchi contengono antiossidanti dall’azione antinfiammatoria, in grado di rafforzare le difese contro gli attacchi dei radicali liberi, sostanze di scarto che si sviluppano maggiormente con l’attività sportiva.

Le albicocche secche durante la gara. Golose e digeribili, sono ottime per i bambini, soprattutto prima dello sport. Contengono buone quantità di minerali (magnesio, fosforo, ferro, calcio, sodio, zolfo, manganese e potassio). Grazie alla presenza di vitamina C e di betacarotene hanno buone proprietà antiossidanti. Il contenuto di zuccheri le rende una ricarica di energia pronta per l’uso.

L’acqua di cocco per reidratarsi dopo. E’ una bevanda dolce, gradevole e ricca di minerali e di vitamine, ideale anche per i bambini, per reidratarsi senza introdurre troppi zuccheri. Queste caratteristiche fanno dell’acqua di cocco un ottimo energy drink naturale da preferire soprattutto dopo lo sport per garantire una buona integrazione di liquidi e di minerali.

Mai Saltare la Colazione

Dopo il riposo e il digiuno notturno, l’organismo ha bisogno di fare rifornimento di energia: la prima colazione dovrebbe fornire il 15-20% della quota calorica giornaliera. La quota calorica assoluta è varabile in relazione al fabbisogno energetico individuale e quindi in base al sesso, all’età, al peso e allo stile di vita. Per una dieta da 2000 calorie, si dovrebbe rimanere intorno alle 300-400 calorie per la prima colazione.

E’ dimostrato che una colazione “fatta bene” ha effetti psicofisici positivi, che aumentano il senso di sazietà nelle ore successive e permettono di ridurre, complessivamente, l’apporto calorico della giornata; aiuta a migliorare le prestazioni intellettuali e fisiche durante l’intera giornata. Chi fa una colazione adeguata raggiunge più facilmente l’apporto di minerali e vitamine utili per il mantenimento del benessere.

Per iniziare al meglio la giornata, la colazione deve essere leggera, ma completa, apportando tutti i nutrienti necessari per il mantenimento delle funzioni dell’organismo. Sulla tavola possono comparire i cereali, che forniscono zuccheri semplici e carboidrati complessi a lento assorbimento; frutta e derivati che danno acqua, minerali, vitamine e zuccheri; yogurt o meglio ancora probiotici.

Per non annoiare e stimolare anche i più riottosi a non saltare il primo pasto della giornata, la varietà è d’obbligo, soprattutto in estate. Oltretutto, ci sono sempre più persone che preferiscono iniziare la giornata anche con cibi salati; sì, dunque, alla ricotta, al pane e alle gallette di riso, al prosciutto cotto, così come a un toast. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

La colazione ideale deve essere gratificante, non solo dal punto di vista del gusto, ma anche della presentazione visiva e dell’ambiente: un sottofondo musicale, che piaccia a tutti, può rendere più dolce il risveglio della famiglia. Ogni trucco è buono per rendere la colazione un momento piacevole, sereno e rilassante.

Saltare la colazione per dimagrire è una mossa inutile: gli studi dimostrano che chi comincia bene la giornata ha circa il 25% in meno di probabilità di aumentare di 5 kg e più rispetto a chi non la fa mai; perde mediamente più peso e soprattutto più massa grassa e riduce il tasso di colesterolo del 4%. In generale, chi fa regolarmente una prima colazione adeguata ha uno stato di salute migliore.

Benefici dei Pomodori

Sarà per l’aspetto invitante, il colore vivace o il gusto zuccherino, fatto sta che il pomodoro piace anche ai più piccoli. Crudo o cotto, intero e frullato, in salsa o concentrato, non può mancare sulla tavola delle famiglie italiane.

Il pomodoro è il frutto di una pianta dell’America Latina. E’ costituito per il 90% di acqua, ha buone quantità di vitamine ed è un concentrato di sali minerali: soprattutto ferro, necessario per l’ossigenazione del sangue, ma anche calcio potassio e magnesio, importanti per il tono muscolare. Ha proprietà astringenti, diuretiche, lassative e rinfrescanti.

L’estate è la stagione in cui i pomodori danno il meglio, cioè esprimono al massimo i loro benefici per la salute e il benessere del nostro corpo. Ecco perché:
1. Dissetano: d’estate il corpo deve difendersi dal caldo e lo fa bruciando meno calorie e sudando di più. E’ importante assecondare questo meccanismo, scegliendo cibi ricchi di acqua e poveri di calorie, ma che siano allo stesso tempo sazianti. Un etto di pomodori ha solo 19 calorie e zero grassi.
2. Danno la carica: in spiaggia si gioca e si corre, e i livelli di potassio precipitano: per compensare la perdita ed evitare di disidratarsi troppo, è bene puntare su cibi ricchi di questo minerale come banane e pomodori.
3. Proteggono la pelle: oltre alla crema solare, anche l’alimentazione può dare una mano a proteggere dal rischio di ustioni e arrossamenti: il pomodoro contiene il licopene, una sostanza in grado di proteggere la pelle dai danni indotti dei raggi solari. In più, previene l’invecchiamento della pelle.
4. Contrastano il mal di pancia: d’estate le infezioni intestinali sono più frequenti. I pomodori contengono un antibiotico naturale, chiamato tomatina, capace di contrastare le infezioni di stomaco e intestino.
5. Proteggono il cuore: il potassio del pomodoro sostiene l’attività del cuore e la gelatina gialla che avvolge i semi è in grado di contrastare la coagulazione del sangue, aiutando a prevenire infarti e ictus.