Noi ce lo abbiamo più lungo

Molto spesso nel Network Marketing si sentono discorsi del tipo… da noi costa meno… da noi si guadagna di più… noi abbiamo più prodotti… noi abbiamo più vitamina X… in parole semplici… noi ce lo abbiamo più lungo!!!

Ammettiamo che fosse vero, ma… per quanto tempo?

Se basi tutto il tuo business su questi fattori sei fregato. Presto arriverà qualcuno che fa il prezzo più basso del tuo… che si inventerà il piano pagante del tuo… o che avrà più prodotti del tuo… o che aggiungerà più vitamine X ai loro prodotti… in parole semplici… lo avrà più lungo del tuo!!!

E a quel punto che farai?

Se sei coerente dovresti passare con questa nuova azienda… e questo cosa ti porterebbe? A costruire e perdere, costruire e perdere, costruire e perdere, come fanno in parecchi in Italia. Sembra proprio che il neworker italiano medio cerchi quello più lungo per salirci su cavalcarlo finché rimane sulla cresta dell’onda…

E poi si lamentano che il Network non funziona!!!

Sappi che qualsiasi prodotto, caratteristica, sistema, è eguagliabile se non addirittura superabile… migliorabile. Forse 10 anni fa potevo fare la guerra a chi lo aveva più lungo, ma oggi con le nuove tecnologie, pensi davvero di avere qualcosa di unico?

Sbaglio o nel tuo Network, pur essendo quello che lo ha più lungo, c’è chi guadagna una barca di soldi e chi fa la fame? Accade in tutti i Network tranquillo ed è la dimostrazione che la differenza non la fa il piano marketing o il prodotto, la differenza la fai tu… le tue relazioni… i tuoi rapporti!!!

Se sei una persona che odia parlare con le persone, smetti di fare questo lavoro, non fa per te… non perdere tempo. Le relazioni sono l’unica cosa che può farti unico e non solo una merce. Ecco perché i leader con ottimi rapporti da persona a persona hanno downline che crescono sempre… a prescindere dal prodotto o dal piano marketing. Se sei uno antipatico la gente non vorrà lavorare con te, non vorrà comprare prodotti da te, non vorrà fare business con te.

Ti do una bella notizia!!!

Se vuoi imparare ad essere più simpatico, il Network Marketing è una bella scuola di vita. Quando ho iniziato io nel 96, ero timido ed introverso, oggi mi descrivono come uno showman… pensa che cambiamento. Nei primi 2 anni guadagnavo il giusto per andare avanti, non ho mai mollato e solo dopo 2 anni ho visto la luce spuntare in quel tunnel. Oggi è molto più semplice, ci sono in giro prodotti straordinari, internet aiuta tantissimo e si può iniziare a guadagnare da subito vendicchiando qualche prodotto… e ne frattempo costruisci la tua reputazione… anche partendo da zero… ma inizia!!!

Sappiamo Ancora Essere Gentili?

Essere gentili non è solo un atto di cortesia. Se intesa come bontà d’animo e apertura verso l’altro, la gentilezza è qualcosa che va oltre i saluti cordiali e le strette di mano. Questi gesti, segno di buona educazione, sono doverosi in una società civile. La gentilezza è il passo successivo: fa entrare in una relazione più profonda le persone, abbatte il muro d’estraneità, favorisce il sostegno e l’aiuto reciproco.

La gentilezza è la base di ogni rapporto umano: la coppia, la genitorialità, le relazioni tra colleghi. Può essere definita come la “predisposizione positiva verso gli altri” ed è una qualità innata. I neonati ne sono una prova: privi di condizionamenti, alla nascita sorridono, allungano le braccia, cercano il contatto visivo. Crescendo questa capacità viene messa alla prova: lo stress, la fretta, la competitività, influenzano la capacità di relazionarsi in modo equilibrato e rispettoso gli uni con gli altri.

Nel saggio “La forza della gentilezza” si sottolinea come, proprio quando ci sarebbe più bisogno di questa dote, prevalgono invece l’aggressività e l’indifferenza. Questi atteggiamenti esplodono nei momenti di crisi, che alimentano diffidenza e sospetto. Più le persone si sentono abbandonate, meno si coalizzano tra loro. Anzi, vedono negli altri un pericolo per la propria sopravvivenza.

La vera gentilezza è disinteressata e fine a se stessa. La disponibilità ad aiutare qualcuno con uno scopo non è gentilezza, dato che c’è un tornaconto. Di sicuro, però, l’onestà, il rispetto e l’altruismo sono valori che arricchiscono e migliorano la qualità della vita. E’ più facile comunicare con le persone, lavorare in un team, andare d’accordo in famiglia se tutti si mostrano aperti all’ascolto e attenti ai bisogni degli altri.

Look Therapy

Cambiare look fa bene, e non solo all’estetica o al guardaroba. Modificare la propria immagine, adattandola ai cambiamenti della propria vita, aiuta a ritrovare stima in se stesse e a sentirsi meglio. La look therapy, sdoganata da tempo all’estero, ormai sta conquistando sempre più le italiane grazie anche a programmi televisivi dove lookmaker professionisti aiutano a rivoluzionare taglio, make up e guardaroba.

Sempre alla ricerca del taglio giusto, del make up adatto e degli abiti che meglio valorizzano il nostro fisico, rispecchiando la nostra personalità. Cambiare look nel corso della vita di una donna sembra essere un passo obbligato e oggi lo dimostrano anche i numeri. Una recente indagine condotta dal quotidiano britannico Daily Mail ha evidenziato che le donne inglesi, tra modifiche parziali o totali del proprio look, in media cambiano taglio di capelli almeno 104 volte nel corso della vita.

La tesi del quotidiano d’oltremanica viene rafforzata in Italia anche da una ricerca promossa da Nestlè Fitness: secondo un sondaggio svolto da 1.200 donne tra i 18 2 i 55 anni, 7 su 10 pensano che cambiare immagine sia importante perchè aiuta a migliorare le relazioni con gli altri, permette di dare un taglio con il passato e di restare al passo con le mode.

Basta un nuovo taglio di capelli o una nuova tinta per ritornare ad amare se stesse. Modificare il proprio aspetto, magari trovando l’effetto che si cercava da tempo, migliora moltissimo il rapporto che una donna ha con lo specchio. Con tutto quello che ne può conseguire: vedersi più belle o più alla moda aiuta a relazionarsi meglio con le persone, ad avere più fiducia nelle proprie capacità e a migliorare anche la propria resa sul lavoro o le dinamiche amorose e familiari.

Quando si prova il desiderio di trovare una nuova immagine, è importante chiedersi prima di tutto perchè. La look therapy è soprattutto un invito al cambiamento, aiuta a comprendere meglio quali sono i desideri e le aspettative su se stesse.